Porquerolles

Navigheremo nelle Isole Porquerolles a vela (conosciute anche come Iles d’Or o Iles d’Hyères). Sono un’oasi di tranquillità e bellezza, dove la natura è stata conservata anche grazie a norme severe, tra cui il divieto di campeggiare e di fumare.Otto chilometri di lunghezza per due e mezzo di larghezza, una trentina di abitanti, un campo di petanque nella piazza del paese, qualche piccolo bar che serve vino locale, un pastis come aperitivo. Sabbia bianca, mare cristallino, profumo di pini, lavanda ed eucalipto, 70 chilometri di sentieri da scoprire a piedi o in biciclettaUn’esperienza a vela adatta a tutti coloro che hanno spirito di avventura e passione per le veleggiate. I più esperti potranno fare pratica di vela e di navigazione, per imparare a navigare in tutta sicurezza.

Tutte le imbarcazioni hanno a bordo uno skipper istruttore di vela e non è richiesta nessuna esperienza nautica.
PIANO CROCIERA: Isole Porquerolles a vela

– Tipologia di crociera: in solitaria o in flottiglia
Imbarco: dalle ore 18:00 al porto di Hyères
Sbarco: entro le ore 10:00 dal porto di Hyères
Settimana 8gg/7notti: domenica-domenica
Periodo: da aprile a ottobre
Imbarcazione: barca a vela – 3 cabine doppie con bagno privato – cabina equipaggio con wc
Quota individuale: da € 600 a € 800

La quota comprende: skipper, sistemazione in cabine doppie, pulizie finali, lenzuola e asciugamano bagno, programma di navigazione, tender e fuori bordo.
La quota non comprende: viaggio fino al luogo d’imbarco, cambusa, carburante eventuali porti e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

Programma: Isole Proquerolles a vela

Domenica:
imbarco alla Marina di Hyeres dalle h.18.00, sistemazione dei bagagli in cabina, brindisi di benvenuto e piccolo briefing 
sull’itinerario della settimana e sulla cambusa d’acquistare.

Lunedi:
rotta su Porquerolles, la più grande delle isole dell’arcipelago, per chi se la sente pu˜ visitare l’isola a piedi o 
noleggiare una bicicletta per visitare Le Moulin du Bonheur, Le Fort Ste Agathe e le spiagge verso nord, Plage de la Courtade, Plage de Notre-Dame, Plage d’Argent con punti panoramici e unici sulla costa sud e scogliere a picco sul mare. Termina la serata l’aperitivo nei bar sul place d’Armes.

Martedì:

veleggiamo verso ovest in direzione della Provenza, navigheremo davanti Toulon, Sanary sur Mer, Bandol e La Ciotat dove ci fermeremo per una passeggiata.

Mercoledì: rotta su Cassis, un piccolo porticciolo di pescatori molto caratteristico, grazie alle casette color pastello che si affacciano sull’acqua cristallina. Visiteremo le favolose “les Calanques” dalle magiche acque turchesi, queste piccole insenature di roccia bianca affacciate su un mare cristallino.

Giovedì“: rientro con rotta sulle isole di Hyères. Porquerolles e Saint Cros sono parchi nazionali quindi non ci sono locali notturni e non ci sono auto ma ci si sposta solo a piedi o con la bicicletta. Ormeggio in rada per godere della stellata notturna.

Venerd“: puntiamo su Port Cros, la seconda isola dell’arcipelago di Hyeres, una volta arrivati vedremo varie belle cale con scogli dove ci fermeremo per fare snorkeling. Ormeggeremo per la notte nella magnifica Baie de Port Man, luodo di ancoraggio ideale per i diportisti amanti della natura selvaggia ed incontaminata.

Sabato: ripartiamo non prima di una buona colazione e un bel bagnetto in direzione di Ile du Levant che appare su un costone roccioso lungo di 8 km di lunghezza e di 1 km di larghezza. Come sempre e all’insegna della naturalezza di queste isole, le auto e altri veicoli sono vietati. Sospinti dal vento arriviamo nella baia di Le Lavandou dove festeggieremo l’ultima serata della nostra magnifica vacanza.

Domenica: La nostra esperienza sta per concludersi. Colazione a bordo e sbarco entro le h.10. Le Porquerolles a vela ci rimarranno nel cuore…

Come raggiungere il porto di imbarco Hyères:

Il porto di Hyeres si trova a poca distanza da Toulon, sulla costa francese. E’ raggiungibile nei seguenti modi:

  • in Auto: si percorre l’A10 e si prosegue sulla A8 in Francia, direzione Marseilles. Si prende infine la A57 in direzione Toulon e si esce sulla A570 fino a raggiungere Hyères.
  • in Bus: la fermata è situata difronte al porto di imbarco. Transfer ideale per chi proviene dalle immediate vicinanze.
  • in Treno: ci sono collegamenti giornalieri con Parigi, tramite linee TGV e treni regionali che portano fino alla stazione di Hyères-Toulon, a pochi minuti dal centro città. Da Milano il treno ideale è:  Milano-Nizza e cambio Nizza-Hyères; in tutto circa 9 ore di viaggio.
  • In Aereo: l’aeroporto di arrivo è Toulon, a pochi minuti dal porto di imbarco e a pochi chilometri dalla città. Ci sono voli di linea e low cost da varie città europee.

Per ulteriori dettagli sul viaggio di trasferimento, potete chiedere il nostro aiuto, indicandoci la città di provenienza.
Per informazioni su questa proposta, potete inviare una mail di Richiesta Informazioni, e riceverete una proposta completa personalizzata.

Paste your AdWords Remarketing code here